Capelli ed Erbe curative

Impacco di erbe idratante e rinforzante – https://wp.me/p8EnAw-yR

Annunci

QUINQUINA trattamento rinforzante per i capelli


La Quinquina 100% naturale, vegetale.
Marca usata: Sitarama

Premetto che, tante non si sono trovate bene con questo prodotto, forse, causa della presenza della radice di betulla,che, in alcuni soggetti può causare prurito.

Detto ció, io al momento non ho riscontrato problemi con questo prodotto che: rinforza,struttura,previene le doppie punte, aiuta la crescita in quanto è presente l’olio essenziale di rosmarino, dona volume,morbidezza e lucidità al capello. 

Vediamo nel dettaglio che cos’è la “quinquina”.

È un cataplasma 100% naturale ottenuto da corteccia di “chinina” macinata, henné neutro, foglie di betulla, rosmarino,timo e ortica. La combinazione di queste sei piante ed i loro principi attivi, rigenera e fortifica i capelli. 

Procedimento: in una ciotola di vetro o plastica,miscelate il contenuto ( una busta é di 100gr. Io ne ho usati solo 50gr) aiutandovi con un vecchio cucchiaio di “legno” no metallo! con acqua molto calda,fino ad ottenere un impasto omogeneo, ( io ho aggiunto al composto un cucchiaio di maschera OMIA ai semi di lino e un cucchiaino di olio di ricino che, come si sà é un coadiuvante per la crescita e contro le doppie punte, il composto sarà così più facile da stendere in quanto la “quinquina” da sola, risulterebbe troppo granulosa.) Applicate su tutta la capigliatura e massaggiate. Non c’é bisogno di usare dei guanti perché é incolore.A voi la scelta.Lasciate in posa un’oretta poi sciaquate e mettete sui capelli una noce della vostra maschera preferita,anche il balsamo va bene purché sia delicato e neutro. Pettinate e risciacquate nuovamente passando all’asciugatura,possibilmente al naturale.Se riuscite a non mettere nulla sui capelli ( oli,schiume,gel etc. Meglio!) Il risultato vi sorprenderà. 

Nella foto i miei capelli dopo il trattamento. Fatelo almeno una volta al mese. I capelli “ringraziano”😊 Zah 

LIEVITO DI BIRRA

Oggi voglio condividere con voi i preziosi benefici di questo lievito.

Anch’esso già in uso nell’antichità per depurare l’organismo.

É un vero alleato di bellezza per la pelle, le unghie,i capelli,il cuore e l’intestino. Contiene molte proteine ad alto livello biologico e le vitamine del gruppo B.

É ricco di magnesio,fosforo,potassio,ferro,calcio il selenio, ed ha una buona dose di Biotina; quest’ultima insieme ai minerali appena citati,esercita un’azione fondamentale per la crescita e salute dei capelli. Ha un potere disintossicante per quanto riguarda il fegato. Aiuta a combattere la tanto fastidiosa “acne”e anche le “dermatiti”. Tiene pulite le arterie,facilita l’azione dell’insulina e aiuta a ripristinare la flora batterica intestinale.

-Mio parere personale: lo sto usando in bustine (polvere): 1a dopo pranzo e 1a dopo cena, diluite in acqua o succo di frutta. Principalmente per favorire la crescita dei capelli,rendendoli più forti e delle unghie, che ultimamente tra nervoso e primi freddi,mi si rompono e sfaldano facilmente.

Il lievito di birra non fa ingrassare e mi fa stare bene. 

Buona Serata. Zah 😉

Cosa sono I PARABENI?

Articolo molto interessante per la nostra salute.:) Zah
Estratto dal sito:
http://www.salute-e-benessere.org
I parabeni sono i conservanti più comuni nell’industria cosmetica; essi impediscono a funghi, batteri e altri microbi di crescere nelle vostre creme e trucchi preferiti, soprattutto nell’ambiente umido, caldo di una stanza da bagno.
Li trovate sotto diversi nomi – metilparaben, etilparaben, propilparaben, butilparaben e Isobutylparaben – nell’elenco di ingredienti di migliaia di prodotti
per la cura personale: negli shampoo, nei mascara, nei fondotinta, nelle lozioni per il corpo. Però negli ultimi anni è iniziato un dibattito tra gli scienziati, le autorità di regolamentazione di sicurezza dei prodotti e i produttori di cosmetici sulla possibilità che queste sostanze chimiche onnipresenti, utilizzate da oltre 70 anni, possano veramente nuocere alla nostra salute.
Purtroppo ci sono delle domande ancora senza risposta: c’è una connessione tra la crescente incidenza di cancro al seno e il fatto che delle molecole di parabene (che ha la peculiarità di poter mimare l’estrogeno) siano state trovate nei tumori del cancro al seno? C’è una connessione tra il calo del numero degli spermatozoi e l’aumento dei tassi di carcinoma mammario maschile e di cancro testicolare e il fatto che questi composti chimici possano essere assorbiti dalla nostra pelle, con potenziale sconvolgimento dei sistemi endocrini?
Ancora non si sa. Però alcuni ricercatori pensano che ci potrebbe essere un motivo di preoccupazione. Uno dei ricercatori più attivi in questo riguardo è Philippa Darbre, docente di oncologia e ricercatore in scienze biomolecolari all’Università di Reading, in Inghilterra. La sua specializzazione è l’impatto dell’estrogeno sul cancro mammario. La sua squadra ha pubblicato nel 2004 uno studio chiave in cui mostravano di aver trovato dei parabeni in 18 delle 20 biopsie di tumori mammari. Il suo studio non dimostrava che siano stati i parabeni a provocare il cancro, ma solo la facilità con cui potevano essere rilevati tra le cellule cancerose.
Buon inizio settimana! E… Occhio all’Inci dei prodotti! ( Vedi articolo sull’Inci ;)) Ciao! Zah

image

Esempio di Inci con un parabene “Methylparaben”.